Live dal fronte 23 Ottobre ore 20. “Nonostante la nuova “tregua”, prosegue l’offensiva turco-jihadista” RojavaResiste

Nonostante la nuova “tregua”, prosegue l’offensiva turco-jihadista

Poche ore fa una autobomba è esplosa vicino al centro di Qamishlo, al momento pare senza aver causato vittime ma solo feriti. Un nuovo attentato si è verificato anche nella zona di Deir-Ez-Zor, Siria dell’Est.

Alle 12 ora locale è divenuto operativo il patto Mosca-Ankara e quindi le truppe russe e quelle siriane hanno preso posizione nelle aree concordate con la Turchia.

Nonostante ciò e la promessa di cessate-il-fuoco, scontri armati si sono verificati nelle vicinanze delle città rimaste sotto controllo SDF: come per la scoesa “tregua”, per eluderla a portarle avanti sono principalmente le bande jihadiste alleate di Ankara.

Nel campo di Hol non sono arrivate le consegne trisettimanali di alimenti, causando ulteriori disordini. L’Amministrazione autonoma sta ora distribuendo pane, acqua e gas, ma questo non è sostenibile a lungo termine e non è chiaro come sarà soddisfatta questa necessità senza un supporto concreto delle Nazioni Unite.

Fonte RojavaResiste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: